5 dicembre 2016Aggiornato il:

“Die Love Rise” di Rosa Campanile - Recensione


La recensione di oggi riguarda un romanzo in cui l’amore combatte con un mondo ormai in preda a mutanti assetati di sangue. Una lettura adrenalinica che ha conquistato la nostra Patty.

Die love Rise
Titolo: Die Love Rise
Autore: Rosa Campanile
Genere: Romantico distopico
Editore: Self Publishing
Pagine: 254
Sinossi
In un futuro non molto lontano, la popolazione umana è stata decimata dal virus AD7E0-i che ha trasformato gli uomini in mutanti affamati di carne e sangue. Per i pochi fortunati scampati al contagio iniziale, il mondo è diventato un luogo pericoloso in cui sopravvivere a stento.
Lo sa bene Sophie Warden, che negli ultimi due anni ha fatto tutto ciò che era necessario per proteggere se stessa e sua sorella Leery. La voce che a Leons Town ci sia un Centro di Soccorso e Raccolta ancora operativo rappresenta la loro ultima chance di trovare un rifugio sicuro diverso dalla strada. Nonostante le perplessità che si tratti solo di una diceria, Sophie e Leery, in compagnia di un esiguo gruppo di sopravvissuti, raggiungono la struttura. Ma le cose non andranno come pianificate e la minaccia dei mutanti si rivelerà più letale e insidiosa di prima.
Clive Hudson non è più l'uomo di un tempo. Dopo aver perso coloro che amava, Clive ha deciso di allontanare tutto e tutti, scegliendo la morte come unica compagnia. Se per dispensarla agli infetti o per trovarla lui stesso, non fa più alcuna differenza per la sua anima tormentata da un doloroso passato. L'incontro con Sophie, però, smuoverà qualcosa nel profondo del suo essere.
Due anime simili, entrambe a un solo passo dalla condanna eterna o da un’insperata salvezza. Perché non tutto il buono del mondo è andato perduto. Forse, nonostante il dolore e la morte, si può ancora amare ed essere amati. Anche al tempo dell'invasione mutante.

Christmas is coming, bookworms! - Viaggi da poltrona #44


5 dicembre
La rubrica mia e di Virginia si veste a festa per i tre appuntamenti pre-natalizi. Abbiamo deciso di proporvi mete di libri a tema in cui siamo state, ci troviamo e vorremmo andare. Oggi partiamo con le destinazioni che abbiamo già visitato.
Viaggi da poltrona cornice e trasparenza

Virginia

1. Sono stata in una villa della campagna inglese insieme ad Allie e Robert protagonisti di "Il regalo più grande" di Jenny Hale - Leggereditore

2. Sono stata anche a Keene New Hampshire con May e Peter di "Ti amo già da un po' " di Tania Paxia - Self

3. Ho attraversato gli Stati Uniti in treno con Tom, protagonista di "A casa per Natale" di David Baldacci - Mondadori

Cover Reveal “Afferrami” di Margaret Mikki


BANNER 01

Buongiorno lettori, questo lunedì lo iniziamo con un Cover Reveal. Infatti è stata svelata la cover di AFFERRAMI, primo romanzo della duologia DANGEROUS GAME di Margaret Mikki, realizzata Dedalo Made.

  
01
Titolo: Afferrami
Autore: Margaret Mikki
Serie: Dangerous game #1
Genere: Erotic - Romance
Editore: Self publishing
Data di uscita: 9 Dicembre 2016
Prezzo: €1,99
Sinossi
La mia vita è cambiata. Dall'essere una semplice studentessa mi sono ritrovata a fare la prostituta. Perché? Per un debito. Ora la mia vita appartiene a Jack Walker, un uomo ricco e spietato. Ogni mio respiro è suo, ogni mio movimento gli appartiene, la mia vita è nelle sue mani e non so come liberarmi da lui. Solo uno stramaledetto colpo di fortuna avrebbe potuto salvarmi la vita e il mio si chiama Neeyd Myers.
*Nota: Il romanzo contiene scene con sfumature dark, quindi consiglio la lettura solo a un pubblico consapevole.

4 dicembre 2016Aggiornato il:

Christmas is coming, bookworms! - “La bottega degli Incanti” di Giulia Anna Gallo, Eleonora Della Gatta e Ornella Calcagnile


4 dicembreBuona domenica, anche oggi eccomi con la nuova casella del calendario dell’Avvento del blog. Vi parlo di una nuova lettura sotto l’albero appena terminata. Questa volta meno romanticismo e più magia con una raccolta di tre racconti ambientati nei giorni precedenti al Natale durante i quali ci accompagneranno tre donne un po’ particolari e il burbero (ma forse non troppo) proprietario di una bottega luogo di scambi tra creature fantastiche, “La bottega degli Incanti”.

La bottega degli incanti
Titolo: La bottega degli Incanti
Autore: Giulia Anna Gallo, Eleonora Della Gatta, Ornella Calcagnile
Genere: Fantasy
Editore: Dunwich Edizioni
Pagine: 140
Acquisto: https://goo.gl/pKf1hE (ebook)
https://goo.gl/r2QbJN (cartaceo)


Sinossi
A pochi giorni da Natale, la piccola cittadina di Veneficio è in fermento: bancarelle, luci, colori, musica e allegria riempiono le strade… ma c’è un luogo nascosto e all’apparenza anonimo che non rientra nello sfondo natalizio. La Bottega degli Incanti è il negozio da cui tutto ha inizio per le protagoniste di questi tre racconti: Ambra è alla ricerca del proprio posto nel mondo, Giada ha sete di vendetta e Lucy ha un compito da portare a termine. Tre vite, tre destini, tre racconti che si intrecciano indissolubilmente.
Giulia Anna Gallo, Eleonora Della Gatta e Ornella Calcagnile vi danno il benvenuto a Veneficio: godetevi il viaggio e buon Natale!

3 dicembre 2016Aggiornato il:

Christmas Is Coming, bookworms! - Un Natale da colorare


3 dicembreScopriamo insieme la terza casella del calendario in attesa del Natale? Questo periodo è una corsa frenetica tra ricerca dei regali, preparazione di pranzi e cene, inviti per fare gli auguri agli amici che non vedremo durante le feste…di cosa abbiamo bisogno se non di un po’ di relax?

Da qualche tempo si fa un gran parlare di un modo nuovo per rilassarsi: l’Art Therapy. Questa attività consiste semplicemente nel colorare disegni, un’attività che è sempre stata considerata per bambini e che ora è diventata una nuova fonte di divertimento per gli adulti capace, a detta di chi ne elogia i benefici, di ridurre ansia, rilassare la mente, stimolare le emozioni e accrescere la creatività. Non starò qui ad annoiarvi con trattati di psicologia o a spiegarvi come questi risultati siano possibili solo colorando dei disegni, fatto sta che io ho provato e posso affermare che passare una mezz’ora tra colori e figure è sicuramente un’esperienza divertente capace di estraniare, anche se momentaneamente dalle preoccupazioni, se poi a lungo andare possa portare ad altri positivi risultati tanto meglio.

Quale periodo migliore delle vacanze di Natale per dedicarsi a questa attività? È un’attività adatta anche ai genitori che hanno sempre poco tempo durante l’anno e magari posso fare compagnia ai loro bambini e divertirsi con loro.

I primi passi da compiere sono munirsi di pastelli e pennarelli e scegliere il disegno. Di libri con disegni per adulti se ne trovano tantissimi (ci sono sezioni dedicate anche nelle librerie), spesso si tratta di Mandala, animali, fate e fiori. Oggi la mia idea è di proporvi qualche idea natalizia.