Amori, libri e piccole follie: release blitz con recensione

giovedì 15 febbraio 2018


In questo post voglio parlarvi di Amore, libri e piccole follie di Monica Brizzi. Questo divertente romanzo è alla sua seconda pubblicazione, infatti era stato precedentemente edito da Delos Digital con il titolo di Il mio supereroe, dal 5 febbraio è tornato in una nuova veste e come self publishing.

Per l'occasione oggi si festeggia con un release blitz in cui v presento il romanzo, oltre e proporvi nuovamente la mia recensione. Ma non è tutto, in fondo al post troverete un'immagine, cliccandoci sopra avrete la possibilità di leggere il primo capitolo su Wattpad.

Adesso è arrivato il momento di presentarvi Angelica e Manuele...

AMORI, LIBRI E PICCOLE FOLLIE
Monica Brizzi

Amore, libri e piccole follie HD
Editore: Selfpublishing
Genere: Romance ironico
Pagine: 146
Prezzo: €. 1,99 ebook (prezzo lancio €. 0,99)
Formato: ebook (prossimamente anche cartaceo)
Link acquisto: Amazon | Kobo 


Che succede se nella vita di un'eccentrica ventisettenne che lavora a maglia e legge autori russi entra un nerd appassionato di Harry Potter, Star Wars e Il Trono di spade?
Angelica lavora in una libreria da otto anni, è single da tre e si veste come un albero di Natale. Sebbene gli amici cerchino di farle conoscere qualche ragazzo, lei sembra non trovare nessuno che le interessi davvero. Tutto cambia durante una festa, quando, caduta in una siepe, attaccata dai tafani e tormentata dall'ortica, viene aiutata da Manuele, un nerd tutt'altro che capace di corteggiare una donna. Lui, ingegnere che lavora come commesso in un negozio di elettronica, ci mette un po' a partire, ma quando lo fa tra i due nasce una piccola magia e Angelica entra in un mondo fatto di scacchi, film e telefilm che le fa dimenticare di avere una famiglia strampalata. Tutto fila liscio per un po', ma in una fredda serata invernale Angelica vede qualcosa che non dovrebbe vedere e la magia tra lei e Manuele sembra dissolversi nella nebbia della città…
Estrosa e stramba lei, nerd e timido lui. Due mondi all’apparenza diversi che si fondono alla perfezione. O no?




LA MIA OPINIONE
A volte l'amore si nasconde proprio dove non lo avremmo mai cercato, qualcosa di bizzarro diventa carino e poi, con il passare del tempo addirittura bello, e allora quella bizzaria iniziale si trasforma in un incastro perfetto tra due mondi apparentemente diversi, ma assolutamente vicini.

Angelica è tutto fuorché una ragazza noiosa. Ok, i suoi hobby sono i libri e lavorare a maglia, ma non fatevi ingannare perché è piena di ironia, magari un po' insicura, ma assolutamente divertente. È uno spasso poterne conoscere i pensieri e seguirla nelle sue fasi amorose, dove animaletti di vario tipo si fanno spazio (metaforicamente) nel suo stomaco mettendola in subbuglio e ammutolendola quando nessuno le è mai riuscita a togliere la parola. Ha una famiglia particolare alle spalle che certo non le ha fatto maturare un'alta considerazione di sé. La madre è alquanto bizzarra, indipendente e gira il mondo cambiando spesso fidanzati. Il padre ha lasciato la moglie proprio per questo suo essere così estrosa e appariscente, risposandosi con una donna assolutamente rigida e pacata che ha altri figli e con la quale per alcuni anni ha tentato di vivere Angelica, ma con scarsi risultati di sopportazione.

L'unica persona che le è vicina è Maura, la sua migliore amica che è in grado di tirarla su nei momenti più critici con una battuta e premendo sulla sua autoironia.

Quando Angelica incontra Manuele è nel pieno apice della sua naturale goffaggine (forse non l'ho detto ma la ragazza riesce sempre a cadere, rompere qualcosa, buttarsi bicchieri di liquido addosso...insomma, cose così). Manuele è decisamente nerd: fissato con tutto ciò che siano film e fumetti, assolutamente timido e incapace di approcciarsi a una ragazza. Se poi la ragazza in questione è carina è inimmaginabile per lui che possa essere interessata, anche se i segnali sono inconfutabili lui è il solo incapace di capirli.

Il fatto è che Angelica e Manuele sono due persone simili. Angelica con la sua ironia, il suo essere impacciata nei movimenti, il suo cercare di entrare nel mondo di Manuele sembra perfetta per lui; e Manuele dopo la timidezza iniziale si dimostra un ragazzo dolce, romantico e passionale, capace di dimostrare i propri sentimenti in modo tale da spazzare via tutte le paure e la mancanza di fiducia verso le relazioni di Angelica.

Ma, quando tutto sembra andare per il verso giusto, un terzo incomodo (anzi due) sembrano apparire all'orizzonte e spezzare l'idillio. Angelica farà prevalere la paura di essere abbandonata rinunciando a quel sentimento che sentiva così giusto, a quel ragazzo che è il suo 100%? E Manuele rinuncerà a lei, lascerà che le apparenze li dividano?

Questo libro mi ha strappato non pochi sorrisi, l'autrice ha saputo tenere il ritmo proprio con le bizzarrie e i discorsi tra il comico e l' inverosimile della protagonista. La narrazione avviene attraverso il punto di vista di Angelica e questo è il punto di forza, perché permette al lettore di venirne trascinato, di essere catapultato nel suo mondo un po' strambo.

La scrittura è scorrevole, fluida e si legge in un lampo. I personaggi sono tutti ben tratteggiati e descritti e ognuno ha un proprio ruolo da portare avanti.

Forse l'unica cosa che avrei cambiato è l'età dei protagonisti, perché a volte ho avuto la sensazione di trovarmi  davanti a dei ragazzi più giovani della trentina. Per il resto è stata una lettura davvero divertente e dolce.

1 capitolo (1)

Ci leggiamo presto,
Deborah_thumb1_thumb_thumb_thumb



Autore_thumb1_thumb_thumbMonica Brizzi scrive da quando è poco più che una ragazzina. Ama leggere un po’ di tutto, dai grandi classici alla fantascienza. Quando scrive, però, finisce sempre per raccontare storie d’amore. Oltre a Amore, libri e piccole follie è autrice di Ogni singola cosa, Innamorarsi ai tempi della crisi e racconti di vario genere. Gestisce un blog in cui parla di tutto e niente, anche se i temi conduttori sono i libri e la scrittura.

Nessun commento:

Posta un commento