2^ Tappa Blogtour LA MIGLIORE AMICA di Claire Douglas | Focus: amicizia

martedì 16 maggio 2017

Oggi ospito la seconda tappa del blotour in cui vi parliamo del nuovo thriller di Claire Douglas, già acclamata autrice di "Le Sorelle"e capace di sondare la psicologia umana, creando un'atmosfera ricca di colpi di scena.

In arrivo giovedì 18 maggio per la casa editrice Nord, "La migliore amica" parla ancora di donne, dei loro segreti e del rapporto tra due amiche. È di questo, dell'amicizia che vi parlerò oggi nella mia tappa.



Black angel
Titolo: La migliore amica
Autore: Claire Douglas
Genere: Thriller
Casa editrice: Nord
Pagine: 368
Pubblicazione: 18 maggio 2017

Sinossi
Dopo la misteriosa scomparsa della sua migliore amica Sophie, Francesca aveva sentito il bisogno di lasciare Oldcliffe, la cittadina in cui era nata e cresciuta, e di scappare a Londra, dove si è costruita una nuova vita. Sono passati vent'anni da allora, eppure Francesca ha l'impressione di non essere mai riuscita a colmare il vuoto lasciato da Sophie. E ne ha la conferma non appena Daniel, il fratello di Sophie, la informa che sono stati rinvenuti dei resti umani vicino al vecchio molo, proprio nel luogo in cui la ragazza era stata vista per l'ultima volta. Francesca non ha dubbi: deve tornare a casa. Solo così potrà chiudere i conti col passato. Tuttavia, più tempo passa a Oldcliffe, più Francesca ha l'impressione di essere spiata. E il sospetto diventa certezza nel momento in cui inizia a ricevere messaggi minatori e telefonate anonime. Come se qualcuno stesse facendo di tutto per impedirle di scoprire cosa sia successo davvero quella terribile notte di vent'anni prima. E, ben presto, Francesca si renderà conto che la ricerca della verità potrebbe costarle molto caro. Perché potrebbe portare alla luce anche il segreto che lei e Sophie hanno giurato di proteggere a ogni costo…









FOCUS AMICIZIA
Cosa significa essere amici? Non avere segreti l’uno per l’altro, proteggersi, condividere esperienze…ma siamo sicuri di conoscere completamente la persona che riteniamo amica? Può un’amicizia che sembra inossidabile crollare davanti a segreti custoditi gelosamente?

Il libro parla approfonditamente del rapporto tra la protagonista Francesca e la sua migliore amica Sophia, scomparsa improvvisamente anni prima. In un susseguirsi di capitoli alternati tra le due ragazze l’autrice racconta questa amicizia strettissima che ha avuto origine sin dall’infanzia.
Frankie e Sophia si sono conosciute quando avevano sette anni, quando Sophia si è trasferita nella cittadina di Oldcliffe. Sin da subito Frankie l’ha accolta e ha provato un sentimento di protezione nei suoi confronti che con il tempo non è mai svanito, sempre pronta a difenderla, sono diventate inseparabili.

Un’amicizia che nasce nell’infanzia e cresce negli anni attraverso le prime esperienze tutte vissute insieme, i primi amori, le feste, le incomprensioni. Può un’amicizia nata nell’infanzia superare indenne i cambiamenti che avvengono quando si diventa adulti? Sicuramente è difficile, soprattutto se a complicare le cose arriva il distacco.

Frankie e Sophia staranno lontane quattro anni per frequentare l’università e ritrovarsi alcuni anni dopo apparentemente non ha scalfito il loro rapporto, così come dovrebbe essere quando l’amicizia è così forte.

Le ragazze non hanno però fatto i conti con il passato che ritorna e sconvolge il loro presente, fino alla scomparsa di Sophie.

Era un legame davvero così profondo il loro?

Quante volte ci è capitato di pensare alle nostre amicizie più strette, credendo di conoscere tutto, di avere una complicità tale da credere impossibile non sapere cosa stanno pensando o come agiranno. Io credo che ognuno di noi abbia però un confine, un punto oltre il quale nessuno può entrare, quello spazio che custodiamo gelosamente e che nessuno, nemmeno chi sa tutto di noi può conoscere. A volte quello spazio viene in superficie, a volte quando accade l’amicizia vacilla, i dubbi si fanno strada, ma se realmente si è amici si è capaci di accettare ogni sfumatura dell’altro, aiutarlo a migliorarsi, proteggersi a vicenda…voi cosa ne pensate? 

CALENDARIO BLOGTOUR
Non perdetevi neanche una tappa di questo blogtour, seguite il calendario, domani vi aspettiamo su Bookspedia.

CALENDARIO



Alla prossima,Deborah

Nessun commento:

Posta un commento