4^ tappa Blogtour “Passenger” di Alexandra Bracken | Il capitano Nicholas

lunedì 3 aprile 2017

BANNER BLOGTOUR PASSENGERCosa ne pensate di viaggiare nel tempo? Con “Passenger” di Alexandra Bracken avrete questa opportunità seguendo Etta nella ricerca di un oggetto che potrebbe salvare chi ama, o farla perdere per sempre tra le epoche.

Nella mia tappa del blogtour per il romanzo ho il compito di parlarvi di un personaggio davvero importante, il capitano Nicholas, compagno di “viaggio” della protagonista, affascinante e tormentato. Ammetto che pensavo di ritrovarmi davanti a un uomo e non un ragazzo, non avevo capito, sino a che non ho letto il romanzo di quanta importanza avesse nella storia e soprattutto nel destino di Etta.


IL CAPITANO NICHOLAS

Capitano Nicholas
Nato in un 'epoca in cui avere il suo aspetto significava essere considerati inferiori, non avere possibilità e condurre una vita servendo chi invece si riteneva superiore, da una famiglia che lo ha tollerato solo per la sua capacità speciale, ma che in realtà non lo ha mai accettato, quello che Nicholas ha sempre desiderato per sé è la libertà.

Dolori profondi sono racchiusi nel suo cuore; il giudizio degli altri lo ha condizionato sin dalla nascita e lo ha portato a diffidare degli altri. Allo stesso tempo il suo cuore, desideroso di quell’amore che gli è stato negato dalle circostanze prima e dal rifiuto successivamente, lo ha portato a tentare una strada per riavvicinarsi a quella che sarebbe dovuta essere la sua famiglia che si è ben presto rivelato il suo errore più grande.

Nicholas ha un temperamento forte, è intelligente, ha imparato negli anni a trattenere i momenti di rabbia e gestirli. Cresciuto da un capitano pirata che gli ha insegnato tutto ha potuto alimentare il suo desiderio di avventura e scoperta che gli erano stati tolti dopo essere stato confinato nel suo tempo; ora il suo unico sogno è quello di poter avere una nave tutta per sé e andare per mari e oceani assieme alla sua ciurma di marinai e amici, un luogo dove le regole d’onore sono scritte da tempo e lui può essere se stesso.

Sembra ormai arrivato il giorno in cui il suo sogno si trasformerà in realtà, ma nella sua vita e sulla sua nave arriva Etta, con il suo temperamento tanto diverso da quello delle donne della sua epoca, che sembra non accettare alcune regole sociali per lui ormai ovvie e non ha paura di dire ciò che pensa. Nicholas comprende subito che quella ragazza avrebbe il potere di cambiare ogni cosa, ma come?

Ciò che affascina di questo personaggio è il suo essere imperscrutabile per tutti, il suo tenersi dentro le emozioni tranne per qualche raro momento e il suo mondo interiore ricco di esperienze, ma allo stesso tempo avido di nuove conoscenze come un bambino incuriosito da tutto ciò che non conosce. Nicholas vive di sensi di colpa, di amore negato, di frustrazioni e umiliazioni subite, ma ha avuto la fortuna di incontrare sul suo cammino persone che lo hanno accolto, lo hanno aiutato a diventare la parte migliore di sé.

Il suo rapporto con Etta è come lui: un contrasto incessante in cui la lotta tra sentimento e regole è continua. Nicholas deve decidere se seguire ciò che sente e che sa perderà comunque, o se seguire la strada che si è prefissato anche se vuol dire allearsi con il nemico e tradire chi ama.

Quello del capitano Nicholas è il personaggio a mio parere più interessante e complesso del romanzo della Bracken, ricco di sfumature, di silenzi e sensazioni, sentimenti e dolore che arrivano dritti al cuore del lettore affascinandolo.  Sono certa che rimarrete svegli la notte, proprio come ho fatto io per poterne seguire la storia e scoprire le sue decisioni.

IL ROMANZO
Passenger

Titolo: Passenger
Titolo originale: Passenger
Autore: Alexandra Bracken
Serie: Passenger #1/2
Genere: YA, Fantasy, Time travell
Editore: Sperling & Kupfer
Sinossi
In una terribile notte, Etta Spencer – giovanissima violinista – perde tutto quello che conosce e ama. Catapultata all’improvviso in un mondo sconosciuto, ha un’unica certezza: non ha viaggiato per chilometri, bensì per secoli. La sua famiglia, infatti, possiede la capacità di viaggiare nel tempo. Un’abilità di cui lei ha sempre ignorato l’esistenza. Fino ad ora. Passeggera a sorpresa su una nave nel bel mezzo dell’oceano, e disposta a tutto per ritornare al proprio tempo, Etta inizia una straordinaria avventura attraverso secoli e continenti, in compagnia di Nicholas, il capitano della nave. Ma i suoi tentativi per trovare la strada di casa non fanno che trascinarla sempre più a fondo. Per sopravvivere dovrà imparare a navigare tra spazio, tempo, tradimento e amore.



TAPPE BLOGTOUR
Se ve le siete perse qui il calendario con le tappe del blogtour e domani vi aspettiamo sul blog L’Universo dei libri.

Passenger calendario

Alla prossima,
Deborah

Nessun commento:

Posta un commento